Realizzare coperture dei tetti: come si fa

La copertura di un tetto è una parte molto importante di una casa e quindi la sua realizzazione deve esser precisa e curata nel minimo dettaglio. Prima di passare alla copertura tetti Milano ci si deve prima preoccupare di realizzare lo strato sottostante.

Lo strato isolante sotto alla copertura

Prima di posare la copertura tetti Milano è necessario realizzare oppure valutare le condizioni dello strato sottostante. Se questo non è in buone condizioni o ha dei difetti, la posa delle tegole poi sicuramente varrà male. Lo scopo dello strato sotto è di isolare la casa. Si è visto che la maggior parte del calore generato dai termosifoni bruciando il costoso gas se ne va proprio dal tetto. Il calore infatti sale e se non è stato curato l’isolamento del tetto, queste esce, lasciando la casa fredda. Lo stesso vale per le giornate calde: se il tetto non è ben isolato, la temperatura interna sale e si soffre anche se si ha un condizionare. Se lo strato sotto non è ben livellato, la copertura poi verrà tutta storta e dopo poco le tegole si possono spostare e creare così fessure da cui entra l’acqua piovana.

La copertura giusta

Dopo aver realizzato uno strato sottostante che garantisca una prefata coibentazione della casa, si può finalmente passare alla copertura tetti Milano che può esser realizzata con diversi modi e con materiali diversi. Ci sono più materiali che si possono prendere in considerazione come le tegole in pvc o quelle portoghesi classiche dal colore rossiccio. Altri fattori da esaminare quando si sceglie la copertura sono il clima della zona e l’esposizione della casa alle intemperie. Sono quest’ultime le peggiori nemiche dei tetti poiché possono rovinare la copertura e creare infiltrazioni di acqua. Il materiale scelto non deve esser solo esteticamente valido ma soprattutto durato nel tempo così da non doversi preoccupare nuovamente della copertura del tetto dopo pochi anni. Le tegole e i coppi inchiodati e incollati possono durare di più, ma questo non significa non studiare le migliori geometrie di posa poiché colla e chiodi con il tempo saltano.

CONDIVIDI