Agenti di vendita, non sono tutti uguali

Il lavoro di agente di vendita sembra semplice, ma solo a prima vista. Chi lo fa sa che è davvero impegnativo. E chi lo fa senza un minimo di passione avrà grosse difficoltà ad amarlo e a farlo bene. Anche perché non si tratta di “vendere e basta” ma di saper capire la gente e perché cerca un determinato prodotto. Non si trova agente per caso, lo si trova perché si cerca una persona competente per una esigenza importante.  Gli agenti di vendita non sono tutti uguali. Ogni merce, ogni prodotto richiede una competenza diversa, oltre a quella comune del “saper piazzare”.

Agenti di vendita di prodotti fisici

Si diventa agenti di vendita di diversi tipi di prodotto. Alcuni sono prodotti tangibili, fisici, che un cliente vede e valuta di persona. In quel caso l’agente deve capire dalle sue reazioni se e come insistere sullo stimolo di un desiderio, di una necessità. Vendere dei cosmetici non sarà uguale a vendere un robot da cucina, una collana di libri o un macchinario agricolo! L’agente che vende prodotti fisici è in parte aiutato dal prodotto stesso, che dà molti spunti alla conversazione e alla trattativa. Ma se il prodotto, di fatto, “non esiste”?

Agenti che vendono idee e necessità

Immaginate un agente che debba vendere un’assicurazione, un appartamento che ancora non è stato costruito, un’azione, o un progetto di beneficenza. In questi casi il prodotto non si vede, non si tocca. L’agente dovrà essere maestro di convinzione e di descrizione per coinvolgere il cliente totalmente. In questi casi conta molto l’abilità comunicativa, la capacità di creare con l’immaginazione qualcosa che il cliente deve desiderare fortemente … senza che ancora esista! Un lavoro tutt’altro che semplice, ma che appassiona notevolmente chi lo fa con vocazione.

Dove trovare bravi agenti

Come valutare le caratteristiche di queste persone? Come trovare agenti che soddisfino sia la vendita di un prodotto fisico che quella di un progetto? Incontrandoli, sicuramente. Ma a quel punto la trattativa potrebbe già iniziare e poi bisognerà fidarsi di chi abbiamo innanzi. Il passaparola aiuta, parlare con chi ha già conosciuto e lavorato con bravi agenti. Ma se si vogliono fare le cose con calma è meglio affidarsi a un sito online che aiuti nella selezione di un agente di vendita.

Ormai esistono diversi siti con questa missione. Come già succede per i medici e i professionisti, sul sito si possono leggere valutazioni di altri clienti, curricula, esperienze e affidarsi anche all’aspetto – rassicurante o meno – della persona che si contatta. I clienti possono valutare senza fretta, decidendo man mano chi chiamare e quando. E stabilendo un contatto prima ancora di avviare gli incontri. In tal modo non ci si tuffa alla cieca in un mondo che a volte può anche essere subdolo.

Come detto, troppa gente oggi fa l’agente di vendita per arrotondare o solo per fare un mestiere qualsiasi. Dai siti web si capisce anche dove risiede la vera competenza. E si può decidere di conseguenza.

CONDIVIDI