Manutenzione caldaie: in che cosa consiste

In questo articolo è possibile scoprire che cosa include una manutenzione caldaie.

La pulizia della caldaia

Uno degli interventi che il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma esegue durante un appuntamento periodico riguarda la pulizia della caldaia. Si tratta di rimuovere tutto lo sporco depositato sulle parti interne prima che si incrosti. La sporcizia formata da polvere, fuliggine e altri risudi va rimossa con attenzione altrimenti se si incrosta può interferire con la funzionalità.

Per pulire le parti interne, il tecnico smonta i pannelli frontali e con un bidone aspiratutto rimuove il grosso. Per i lavori di fino, può utilizzare uno spray sgrassante e uno strofinaccio.

Il controllo della pressione

Per il corretto funzionamento della caldaia è indispensabile che la pressione sia tenuta sotto controllo. Il livello della pressione dipenda da modello a modella, ma in linea di massima dovrebbe esser incluso tra 1 e 2 bar.

Se la pressione dovesse essere oltre i limiti, il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma esegue alcuni interventi per sistemarla. Se il problema di pressione alterata è frequente, potrebbe esserci qualche componente da sostituire.

La sostituzione delle parti usurate

A proposito di componenti, il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma quando interviene per i controlli periodici sulla caldaia sostituisce anche tutti i pezzi che presentano uno stato di usura. È normale che alcune parti siano sottoposte a una certo lavoro che ne porta l’usura. Durante la manutenzione ordinaria, si sostituiscono tutte le parti che ne hanno bisogno, anche se possono durare ancora un po’. Lo scopo di questo intervento è quello di prevenire ogni genere di danno e rottura in futuro per evitare di dover chiamare per un intervento urgente.

La compilazione del libretto

Ogni volta che un tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma mette mano alla caldaia, deve sempre compilare il libretto. Se dovesse trattarsi di una revisione, oltre che una manutenzione ordinaria, il tecnico deve eseguire anche altri interventi come misurare i fumi emessi e il Calore consumato, tutto da segnare sul libretto.

CONDIVIDI