Un componente d’arredo funzionale e prezioso, il lavandino in marmo

L’abitazione è spesso espressione della personalità di chi arreda. C’è chi dedica attenzione e cura alla propria dimora, abbellendo e personalizzando ogni angolo, chi, invece, si assicura di disporre dell’indispensabile.
In realtà, chi ama valorizzare gli spazi vissuti sa bene che ogni componente d’arredo o superficie deve rispondere ad una logica di funzionalità oltre che di eleganza. È infatti assolutamente vero, anche il design ed il gusto possono coincidere con la praticità e la funzionalità. Utilizzare materiali come quarzo o marmo, che fungono da rivestimento, vuol dire conferire all’ambiente charme e lusso e creare un sorprendente effetto.
Tavoli da appoggio, top cucina o lavandini non sono solo idonei allo svolgimento delle funzioni a cui sono destinati, ma possono diventare veri e propri oggetti di design.
I lavandini in marmo, ad esempio, posti in luoghi come cucina e bagno, oltre ad essere elementi essenziali, finiscono per trasformarsi nei veri protagonisti dell’ambiente.

L’eleganza al primo posto, cucina ultra-chic con un lavandino in marmo.

La cucina, essendo lo spazio in cui si trascorre attivamente il maggior numero di ore, deve essere realizzata in modo da permettere agilmente lo svolgimento delle principali attività quotidiane.
Il lavabo, in cui avviene il lavaggio di utensili e stoviglie, è uno di quegli elementi che deve assolutamente risultare pratico.
Collocare in cucina un lavandino in marmo rappresenta una scelta che assicura una grande resa estetica, oltre a garantire affidabilità e resistenza.
Infatti, i lavandini in marmo sono facilmente igienizzabili e resistono alle alte temperature.
Tuttavia, le sostanze acide possono intaccare la superficie che basterà proteggere rimuovendo i residui più aggressivi.
I lavandini in marmo, grazie alle caratteristiche del materiale, appaiono come una soluzione ottimale quando si intende donare alla cucina un tocco di classe.
Rendere la cucina un luogo raffinato oltre che accogliente contribuirà ad alleggerire ogni compito quotidiano svolto all’interno di essa.

Bagno con lavandini in marmo, armonia del corpo e della mente.

Lo spazio domestico in cui si ritaglia più tempo per se stessi è sicuramente il bagno. La cura della persona diventa un momento che genera pace e benessere. Affinché anche il luogo a ciò destinato possa apparire conciliante e armonioso è fondamentale che l’arredamento, i colori e la progettazione riescano, nel loro insieme, a suscitare tali emozioni.
Vasche, docce rivestite da mosaico o lavandini in marmo donano carattere al bagno che diventa un luogo di culto in cui ritrovare giornalmente l’equilibrio psicofisico. Il colore del rivestimento prescelto può influire sulla percezione dello spazio circostante: tonalità tenui donano, per esempio, un senso di pace e relax.
Il lavandino, fra gli elementi di arredo del bagno, è quello che si presta maggiormente a composizioni originali e a forme particolari, superando così la semplice funzione a cui esso è preposto.
Particolarmente durevoli e resistenti, i lavandini in marmo, che di frequente vengono posti in bagno, accostati a supporti in vetro o in strutture di alluminio sembrano quasi sospesi nell’aria e creano quello stile minimalista che rende estremamente elegante l’ambiente.

CONDIVIDI