Blog


La circolare sulle slot machine che ne autorizza altre 40mila

  • maggio 10, 2016
  • Main

Una beffa è accaduta in Italia, ed essa ha in parte radice nell’ambito del gioco d’azzardo: vediamo cosa è accaduto di tanto clamoroso in tale settore.

Una legge contro il gioco d’azzardo

bookofraBookofRa, Marvel e slot dei film: questi nomi potrebbero sembrare sconosciuti a moltissime persone, mentre per altre si tratta di giochi che riescono ad offrire, in maniera semplice ed immediata, ore ed ore di intrattenimento puro.
Almeno questi sono i pareri di coloro che, durante una giornata come tante altre, non sdegnano di fare una partita alle slot machine, ritenute responsabili di essere la rovina di molte famiglie e persone.
Per questo motivo, il Governo, ha deciso di emanare un decreto legge che serve per diminuire il numero di slot del trenta percento: sale giochi e bar dovrebbero quindi ridurre, in maniera assai drastica, il numero dei dispositivi presenti all’interno del loro ambiente, evitando che tale situazione possa peggiorare.
Ma questa particolare legge, non apprezzata da parte dei giocatori e dei gestori delle sale giochi, non ha fatto altro se non far ottenere l’effetto opposto, ovvero incrementare l’aumento delle macchinette presenti in tali ambienti, cosa che ha lasciato letteralmente a bocca aperta il Governo stesso, che non si aspettava di certo una sorta di reazione del genere.

Un aumento senza motivazione apparente

Un aumento senza motivazione apparente: così è stato definito il caso delle slot machine, che in Italia ha visto un grande aumento nel corso dei primi mesi dell’anno.
Al contrario di quanto previsto dalla legge, nelle sale giochi le slot sono continuate ad aumentare, cosa che ha reso felici coloro che utilizzano tali dispositivi.
La situazione è sembrata essere completamente differente dal punto di vista dei giocatori, che vedendo un aumento delle slot Book of Ra e di tutti gli altri tipi, sono quasi esplosi in festa per la scelta adottata da parte dei gestori delle case da gioco legali.
Le persone che hanno il vizio del gioco, secondo il Governo, sono in costante aumento sul suolo italiano e questo, sempre secondo il punto di vista dei parlamentari, è stato visto come un dato preoccupante e tutt’altro che rassicurante.
La situazione, secondo i responsabili dell’Italia, potrebbe peggiorare col passare del tempo, visto che sempre più persone decidono di giocare alle slot machine reali.
Ma chi sfrutta queste macchine e sostiene di non avere una dipendenza patologica, aggiunge anche che, queste, permettono di ottenere delle grosse vincite di denaro e che quindi, l’intero mondo che contiene tali giochi, risulta essere equo.
Non è dello stesso parere il Governo, che ribadisce che solo una piccola parte del denaro viene restituita ai giocatori, mentre la restante viene regalata ai proprietari della slot machine ed ai gestori.

Un dibattito che potrebbe andare avanti ancora per diverso tempo ma, la situazione che risulta essere visibile sin da subito consiste nel fatto che, il Governo, pare sia stato completamente sconfitto dal mondo delle slot machine e che niente e nessuno possa impedire, ai giocatori, di potersi divertire con tali passatempi.




Come guadagnare con le valute: Forex

Il metodo di guadagno con le valute consiste nell’acquistare e rivendere valute di diverse nazionalità ottenendo guadagni sulle variazioni di valore della moneta acquistata. Il mercato delle valute attraverso le varie borse mondiali è disponibile ad ogni ora del giorno. Si possono acquistare e rivendere tutte le valute presenti sul mercato ottenendo buoni guadagni attraverso le loro oscillazioni del valore in borsa.

Come si guadagna con le valute?

La speculazione sul cambio di valute si effettua attraverso le banche. È possibile per l’utente medio e il piccolo investitore acquistare la valuta desiderata cercando di coglierla nel momento di massima convenienza per poi rivenderla una volta che il profitto è stato massimizzato.
Il mercato delle valute è detto Forex ed è il più grande mercato finanziario del mondo di cui fanno parte enormi gruppi finanziari che muovono continuamente grandi somme di denaro. Al Forex i piccoli investitori hanno accesso attraverso broker finanziari e banche.
Alcune banche danno la possibilità di gestire i propri movimenti e di guadagnare con le valute direttamente dai loro sistemi di internet banking, dando così la possibilità ai propri clienti di acquistare e rivendere valuta con pochi click o direttamente dal proprio smartphone.
Sono disponibili anche numerosi siti che offrono varie possibilità e pacchetti, è importante però valutare la sicurezza e l’affidabilità di questi ultimi sopratutto per gli utenti alle prime armi.
I rischi del trading di valute sono comunque piuttosto limitati ed è possibile valutare le possibilità di guadagno e le eventuali perdite che potremmo incontrare.

Quali sono i principali metodi di guadagno con le valute?

Il principale metodo di guadagno nel mercato delle valute è il cosiddetto effetto leva, questo permette di massimizzare i propri guadagni nel momento in cui la valuta acquistata ad un prezzo estremamente basso riprenda quota e permetta salendo di accrescere il nostro guadagno.
Per decidere quali saranno i nostri acquisti e quando rivendere ci si basa su analisi grafiche e fluttuazioni precedenti del mercato; partendo dal presupposto che i mercati ubbidiscano ad un numero finito di regole i sistemi di analisi garantiscono una buona percentuale di affidabilità nel prevedere quali saranno le variazioni di una determinata valuta e quando sia più opportuno vendere ed acquistare.
un altro elemento molto i portante sono gli eventi mondiali.
È possibile infatti su siti specializzati avere una panoramica di eventi mondiali di portata così elevata da modificare e influenzare il mercato finanziario, in questo caso è fondamentale la rapidità e, basandosi su previsioni di mercato, è possibile acquistare valute appena crollate e destinate a risalire o vendere al momento giusto i propri guadagni massimizzati.




Come trovare un prestito online

Trovare un prestito online, al giorno d’oggi, risulta essere molto semplice: ecco tutti i passaggi utili che si possono effettuare per poter rendere tale ricerca meno difficile di quanto si possa pensare.

La scelta delle proprie esigenze

Come prima cosa, prima di entrare nel mondo della ricerca dei prestiti, è importante che, la persona che deve effettuare tale operazione, sia ben consapevole delle sue reali esigenze.
Che cosa significa questo?
Semplicemente che, una persona, deve essere sicura di quello che vuole ottenere nel momento in cui richiede un finanziamento: ad esempio, non tutti gli enti concedono una somma di denaro online e se, uno di essi, concede un importo che risulta essere in grado di rispondere alle esigenze del cliente, quel tipo di finanziamento non fa al caso proprio.
Sfruttato tale tipo di concetto, che si applica anche per tassi e per altre caratteristiche del finanziamento, la ricerca risulterà essere meno ardua di quanto si possa immaginare.

L’utilizzo dei comparatori

Un metodo semplice e veloce, che permette di avere una panoramica sui finanziamenti online, è offerta dai comparatori di prestiti su internet che si trovano sul web.
Questi particolari piattaforme agevolano la ricerca di una persona che, sfruttando alcune caratteristiche che vorrebbe fossero presenti nel suo finanziamento, potrà trovare, con maggior facilità, i migliori prestiti immediati che si adattano alle sue esigenze.
Importante però sottolineare il fatto che, trovare un prestito online, deve essere un’operazione che non si deve limitare solo alla ricerca tramite comparatori, ma anche navigando nei vari siti degli enti che erogano tale prestito.

La richiesta dei preventivi

Il preventivo è un’arma aggiuntiva che, una persona che vuole ottenere un prestito online, può sfruttare a suo vantaggio.
Questo per un semplice motivo: grazie al preventivo, il cliente dell’ente finanziario potrà conoscere tutti i dettagli che riguardano la rata che, mensilmente, dovrà essere restituita allo stesso ente.
Procedendo con questa particolare analisi, un cliente potrà ovviamente trovare il prestito online che si presta alle sue richieste.
Importante anche specificare che, l’analisi dei vari preventivi, deve essere svolta mettendo a confronto i vari documenti ricevuti dai diversi tipi di ente: sottolineando pregi e difetti di ogni finanziamento, sarà possibile trovare quello che rispecchia le proprie esigenze, senza che poi ci si debba pentire della scelta che si è effettuata.

Occhio alle clausole aggiuntive

Quando si vuole trovare un prestito online, un altro elemento da analizzare è rappresentato dalle clausole aggiuntive, quali portabilità del finanziamento oppure prestiti che possono anche essere saldati saltando una rata del pagamento.
Eventuali assicurazioni e postille aggiuntive devono essere analizzare poiché, proprio grazie ad esse, è possibile poter trovare il finanziamento online che riesce a garantire, ad una persona, che quel prestito sia quello adatto alle proprie esigenze.

La ricerca potrebbe essere abbastanza lunga sotto un certo punto di vista ma, grazie alle analisi che devono essere sempre effettuate procedendo in questo modo, una persona avrà la certezza che, quel finanziamento, risponde veramente alle esigenze che ha in atto nel momento in cui effettua la suddetta ricerca.

Leggi di più:
https://next.ft.com/content/1556d6b8-938f-11e5-bd82-c1fb87bef7af




Come scaricare film gratis senza programmi

Movies-DownloadCome scaricare film gratis senza programmi? Sono tanti i trucchi che possono essere messi in pratica a questo scopo: vale la pena di conoscerli tutti per individuare quello più adatto alle proprie esigenze. Si potrebbe fare riferimento, per esempio, al sito Archive.org, al cui interno si trovano numerosi film, da “Frankenstein” a “La notte dei morti viventi”, che possono essere scaricati in modo totalmente legale e gratuito in quanto non sono protetti da copyright: si tratta, però, di pellicole in lingua originale e prive di sottotitoli, suddivise in film muti, commedie e film di fantascienza. Dopo aver trovato il film che si vuole scaricare, è sufficiente selezionare il formato di file con cui si vuole eseguire il download, che a quel punto viene avviato in modo automatico.

Anche attraverso la rete BitTorrent si ha la possibilità di scaricare film gratis senza programmi: per esempio approfittando di ZbigZ, un servizio che funge da client e consente di eseguire il download di qualsiasi tipo di file tramite il browser. Il vantaggio di adoperare ZbigZ è che è gratuito e non c’è bisogno di alcuna iscrizione, anche se sono applicate due limitazioni: la velocità massima di download è di 150 KB al secondo, mentre possono essere scaricati unicamente file di peso non superiore a un giga.

Un terzo metodo per scaricare film gratis senza programmi prevede di fare affidamento su uno dei tanti servizi online che offrono l’opportunità di guardare video in streaming: con un’estensione gratuita di Firefox e di Google Chrome denominata Video Download Helper, questi video possono poi essere catturati e conservati sul computer, in modo che rimangano archiviati anche off line. Questo servizio, per altro, funziona per la maggior parte delle pagine web, il che vuol dire che può essere adoperato per numerosi servizi di streaming. Non bisogna fare altro che recarsi al Chrome Web Store – se si usa Chrome – o sul sito Mozilla Addons – se si usa Firefox, per poi installarlo senza nemmeno essere costretti a riavviare il browser.




Come chiudere il profilo Facebook

facebook-closed-march-15-2011Il profilo di Facebook può essere chiuso in maniera temporanea o in maniera definitiva. Per una chiusura momentanea, dopo essersi loggati e aver fatto clic sul triangolino con il vertice rovesciato che si trova in alto a destra nella barra blu bisogna selezionare la voce “Impostazioni”: si giunge, così, in una pagina in cui è necessario cliccare a sinistra su “Protezione”, e quindi su “Disattiva il tuo account”, voce che appare al centro dello schermo in basso. Quindi occorre fare clic su “Modifica” e su “Disattiva il tuo account”, compilando in seguito il modulo in cui si specifica la ragione per la quale si è deciso di chiudere il profilo. Cliccando sul tasto “Disattiva”, la procedura può dirsi terminata, fermo restando che l’account potrà poi essere riattivato in seguito. Questa procedura può essere seguita ed eseguita sia da computer desktop che da tablet o smartphone, impiegando, in quest’ultimo caso, o l’app di Facebook o la normale connessione al browser web.

Nel caso in cui si intenda chiudere il profilo Facebook in maniera definitiva, invece, dopo avere cliccato sul triangolino con il vertice rovesciato bisogna selezionare la voce “Centro assistenza”: viene visualizzato, dunque, un menu, nel quale è necessario fare clic su “Visita il centro assistenza”. Si apre, così, una pagina, dove occorre andare su “Gestisci il tuo account”: dopo avere cliccato sulla voce “Disattivazione ed eliminazione degli account”, si fa clic su “Come faccio a eliminare il mio account in modo permanente?”.

Così, compare un riquadro: cliccando su “Comunicacelo” si accede direttamente al modulo per la cancellazione del profilo. Si clicca sul tasto “Elimina il mio account”: dopodiché la procedura per chiudere il profilo può ritenersi avviata. Nel campo “Password” si digita la password che si utilizza per l’accesso all’account, mentre nel campo “Inserisci qui il testo” si digita il codice di sicurezza che compare: l’operazione si conclude dopo aver fatto clic su “Ok”, come conferma la presenza di un messaggio nel quale si specifica che la rimozione dell’account è avvenuta.